(ATTENZIONE ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO)


00:23 – Le agenzie nipponiche affermano che il missile, poi frammentatosi in tre parti, sarebbe caduto a 1100 km dal promontorio Erimo. Per il diritto internazionale è da considerarsi atto di guerra.

 

00:03 – Giappone e Corea del Sud sono in riunione d’emergenza al Consiglio di sicurezza

23:58 – Il missile ha percorso 2.700 km prima di finire nel pacifico.
Shinzo Abe, primo ministro giapponese, annuncia:”Faremo di tutto per difendere il Paese”.

23:43 – La notizia è arrivata direttamente dalle agenzia di stampa asiatiche.
Un sottomarino del nordcorea ha lanciato un missile che ha sorvolato lo spazio aereo giapponese e sarebbe finito nell’oceano pacifico.

Si sarebbe rotto in tre parti e sarebbe finito al largo della costa di Hokkaido.

Il Governo giapponese ha lanciato l’allarme alla popolazione a trovare riparo in edifici robusti.

Redazione