“Dovremmo avere paura del capitalismo, non dei robot! L’avidità degli uomini porterà all’apocalisse economica”.

Stephen Hawking

È morto [ieri] a 76 anni nella sua casa a Cambridge. Stephen Hawking era nato l’8 gennaio del 1942 nel Regno Unito e si era convertito in una delle figure più influenti del mondo scientifico, non solo come teorico e astrofisico, ma pure come divulgatore scientifico. Formulò le teorie sul Big Bang e sui buchi neri.

“Siamo profondamente intristiti perché il nostro caro padre è mancato oggi”, hanno dichiarato i figli del professor Hakwing, Lucy, Robert e Tim, in un comunicato pubblicato dall’agenzia britannica Press Association.

Non si conoscono ancora precisamente le cause della morte, ma Hawking soffriva di un morbo dei motoneuroni legato alla sclerosi laterali amiotrofica (SLA) che lo aveva paralizzato a 21 anni d’età.

“Io mi definisco socialista, e credo che il mondo dovrebbe esserlo”

Stephen Hawking denunció che il capitalismo è una minaccia per la sopravvivenza del pianeta. I suoi studi su  Alpha Centauri avevano lo scopo di cercare un ‘alternativa per la sopravvivenza dell’umanità.

La comunità scientifica a livello internazionale è in lutto per la perdita di un uomo che ha dedicato la vita alla scienza.

“Non sarebbe un grande universo, se no fosse la casa delle persone che ami”

 

Tratto da: La Izquierda Diario

Nato a Cesena nel 1992. Ha studiato antropologia e geografia all'Università di Bologna. Direttore della Voce delle Lotte, risiede a Roma e milita nella Frazione Internazionalista Rivoluzionaria (FIR).