Assemblea: sanità pubblica, solo la lotta paga!

Giovedì 4 maggio alle ore 14:30 di fronte al presidio sanitario S. Caterina in via Forteguerri (Roma, Largo Preneste – zona Torpignattara) si prepara la seconda assemblea pubblica di quest’anno sui problemi e le carenze del Servizio Sanitario Nazionale. A seguito dell’assemblea è previsto il secondo incontro del tavolo permanente con i referenti della ASL (con il direttore di Distretto e con il direttore del CAD), costretti dall’insistenza dei militanti e degli utenti a confrontarsi sullo stato di cose disastroso delle ASL stesse:

Attese eccessivamente lunghe che spesso costringono gli utenti a rivolgersi ai privati

Carenze e attese improponibili per  chi ha urgenza di visite domiciliari

Nessun tipo di informazione, assistenza e orientamento all’utente

Un sotto organico ormai cronico che non mette in condizione i lavoratori di svolgere decentemente i propri compiti, con ovvie ricadute sui pazienti

Non si tratta di proporre o riformare, si tratta di lottare per un servizio che serve a tutti e dovrebbe essere gratuito e accessibile, rimettere al centro lo scontro (di classe) e rompere l’isolamento in cui ci troviamo, spesso completamente abbandonati di fronte a disservizi inconcepibili soprattutte se poi a pagare sono persone malate. I disoccupati, i pensionati e i lavoratori, che non possono permettersi la sanità privata, divisi non sono nulla, uniti possono strappare, centimetro dopo centimetro, tutto quello che gli spetta.

Solo la lotta paga!

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.