Firenze, bandiera nazista e poster di Salvini con un mitra in caserma dei carabinieri

Dopo il caso di qualche anno fa di Milano, dove dalla Questura compariva una croce celtica, un nuovo caso di simboli nazifascisti getta nuove ombre sul peso dell’estrema destra nelle forze dell’ordine.

Una bandiera del II Reich tedesco i cui simboli sono oggi utilizzati dai gruppi dell’estrema destra di tutta Europa.
È quanto si vede in una stanza della Baldissera, caserma dei carabinieri di Firenze utilizzata anche come convitto militare.

La Caserma è sede del VI Battaglione Toscana. Il comandante provinciale dei carabinieri non ha potuto far altro che condannare l’accaduto assicurando che sarà individuato il responsabile.


In alcune altre immagini si vede un poster di Matteo Salvini con un mitra tra le mani. Proprio il leader leghista negli ultimi anni ha palesato la sua vicinanza alle forze dell’ordine arrivando a indossare pubblicamente una divisa della polizia e a manifestare supporto al SAP, sindacato di polizia protagonista di numerose provocazioni a danno dei familiari vittime di pestaggi avvenuti nelle caserme.

L’episodio è evidente sia un sintomo dell’orientamento delle direzioni delle forze armate, permeate da gruppi politici dell’estrema destra accomunati dall’odio contro i migranti e dalla cultura della repressione da parte dello Stato.

Douglas Mortimer

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5

Questa Settimana
Iscriviti alla newsletter
Lingua