Iglesias (Podemos):”Gli indipendentisti catalani hanno risvegliato il fascismo”

Vergognose dichiarazioni quelle di Iglesias. Il leader spagnolo di Podemos, con un passato di militanza in Italia nell’area della disobbedienza, ha accusato gli indipendentisti catalani di aver risvegliato il fantasma del fascismo per lo Stato spagnolo. Ha inoltre affermato che gli indipendentisti abbiano fallito, perchè non avevano alcun reale progetto politico e che hanno diffuso menzogne tra la popolazione.

Le dichiarazioni di Iglesias non stupiscono. Sono note, infatti, le ambiguità di Podemos di fronte all’indipendenza dei catalani con le dichiarazioni del tipo:”non c’è alcuna base di diritto per la dichiarazione di indipendenza”. Se per principio e in astratto questo partito spagnolo ha dichiarato il suo appoggio a parole a questa causa, nella sostanza ha ha sostanzialmente proposto una soluzione concertata col governo di Madrid e legittima, per questo, solo se approvata dal Governo centrale. Nella sostanza Podemos si è schierata contro la possibile reale indipendenza della Catalogna.
Alle proteste di una parte dell’organizzazione, la direzione raggruppata attorno a Iglesias ha minacciato espulsioni e allontanamenti dal partito, invitando i sostenitori dell’indipendenza ad uscire.

Il caso Podemos è rilevante anche qui in Italia in relazione ai percorsi di polarizzazione a sinistra che sembrano si stiano producendo. Un monito per evitare di commettere gli stessi errori a sinistra degli ultimi 20 anni.

Douglas Mortimer

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5

Questa Settimana
Iscriviti alla newsletter
Lingua