Medtronic di Mirandola: sostenere la lotta degli stabilimenti bresciani!

Riportiamo il volantino distribuito dalla FIR allo stabilimento di Mirandola (MO) della Medtronic-ex Invatec, la quale ha annunciato la chiusura degli stabilimenti di Torbole e Roncadelle (BS).


SOSTIENI LA CASSA DI RESISTENZA DEI COLLEGHI MEDTRONIC DI BRESCIA: SE TOCCANO UNO, TOCCANO TUTTI!

Il 7 giugno scorso la Medtronic ha annunciato l’imminente chiusura degli stabilimenti Ex-Invatec di Torbole e Roncadelle con annesso licenziamento di 314 vostri colleghi. Come risposta alla decisione della multinazionale, i lavoratori e le lavoratrici del polo bresciano sono in sciopero da oltre un mese, con blocco delle merci e presidio permanente.

“Meglio loro che noi”? Bene, sappiate che mentre cercano di dividervi raccontando che per aprire uno stabilimento in Messico – o tenerne aperto uno a Mirandola – se ne devono chiudere due a Brescia, i padroni si tengono più del doppio di quanto non investano in nuovi macchinari, impianti ecc… sotto forma di dividendi; ovvero sudore degli operai che si trasforma in champagne, ville e macchine di lusso, invece che in nuovi posti di lavoro. Sappiate, inoltre, che mentre i lavoratori di uno stabilimento della stessa multinazionale si disinteressano del destino di quelli degli altri, i guadagni del pugno di dirigenti e azionisti che controlla la Medtronic sono pari al totale degli stipendi di quasi metà degli 80.000 lavoratori dell’azienda! (Con i lavoratori divisi i padroni si sentono così al sicuro cha anche i dati più scandalosi sono pubblici: https://bit.ly/2mEh4eM pag. 12 e seguenti).

Difficile, insomma, pensare sia “solo un problema delle lavoratrici di Brescia”. Questo anche perché la Ex-Invatec, come la vostra, è un’unità produttiva sana, mentre non rappresenta il primo caso in cui la Medtronic chiude inaspettatamente una fabbrica giustificando la decisione con la nuda e cruda volontà di fare più soldi possibile, magari spostando la produzione dove i lavoratori sono meno tutelati, o sbarazzandosi di un’azienda semplicemente perché il sito era stato rilevato solo con l’obiettivo di fregare brevetti e fette di mercato (lo sanno bene gli operai della ex-Covidien di Boulder, in Colorado, chiusa nel 2016, appena un anno dopo essere stata acquistata!

BASTA FARE IL GIOCO DELLA MULTINAZIONALE! I LAVORATORI DEVONO LOTTARE UNITI! SOSTIENI LA LOTTA DEI COLLEGHI E DELLE COLLEGHE DI BRESCIA! CONTRIBUISCI ALLA CASSA DI RESISTENZA!

Qui gli estremi del conto corrente appositamente creato dalle delegate:

BTL – Banca del Territorio Lombardo

Sisti Loredana, Venturini Maria, Benini Donatella

IBAN: IT 32 L 08735 55130 013000252257 IT32 L087 3555 1300 1300 0252 257           

Vai sulla pagina Facebook delle lavoratrici: Presidio Medtronic-Invatec

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5