Violenza Patriarcale: qualche dato statistico

– Nella società capitalista, la donna, doppiamente sfruttata, oltre a ricevere salari più bassi del 23% rispetto ai maschi, deve dedicarsi anche alla cura domestica.
– Per ogni tre lavoratori con contratto regolare ve ne è una sola femmina.
-Per una donna tra i 18 e i 45 anni, l’ottenimento di un regolare contratto di lavoro è limitato dai padroni a causa della possibilità di avere una gravidanza. Il 18.40% delle neo-madri ha lasciato o perso il lavoro.
-La disoccupazione femminile è al 12,8% .
-1 milione e 400 mila donne negli ultimi anni ha subito molestie sul luogo di lavoro. Per essere assunte o per avere progressione di carriera, 167 mila donne hanno ricevuto, negli ultimi tre anni, ricatti sessuali, in particolar modo quelle impiegate nel settore del commercio e dei servizi. Più in generale, il ricatto sessuale sul luogo di lavoro riguarda 1 milione e 173 mila donne .
-Il 35% delle donne subisce nel corso della vita qualche forma di violenza e ben il 38% di tutte le donne uccise muore per mano del partner.
-Circa 3 milioni e 670 mila donne in Italia hanno subito stalking.
-Il 21% delle donne italiane hanno subito stupri o tentativi di stupro
-In Italia il 70,0% dei ginecologi sono obiettori di coscienza. Solo al sud, gli obiettori di coscienza tra i medici solo l’83,2%
-nel 2017 solo nel 59% degli ospedali italiani è previsto il servizio di interruzione volontaria di gravidanza. In particolare per quanto riguarda il caso degli aborti terapeutici previsti quando sia in pericolo la salute della madre.
(dati ISTAT).

Questi sono solo alcuni dei dati agghiaccianti che riportano le condizioni di vita a cui sono costrette troppe donne.

È ARRIVATO IL MOMENTO DI ORGANIZZARCI!
Lottiamo unite per la costruzione di un movimento delle donne indipendente dallo Stato e dai governi che lo amministrano, di qualsiasi colore essi siano, per contrastare il capitalismo e il sistema patriarcale che lo alimenta.

• PER L’ABORTO SICURO E GARANTITO! ESCLUSIONE DA TUTTA LA SANITA’ PUBBLICA DEGLI OBIETTORI DI COSCIENZA! DIRITTO ALLA MATERNITÁ RETRIBUITA!
• UGUALE SALARIO PER UGUALE LAVORO TRA MASCHI E FEMMINE!
• CONTRO LA VIOLENZA MASCHILISTA! PER L’ISTITUZIONE DI COMMISSIONI DI GENERE E ASSEMBLEE DELLE DONNE NEI LUOGHI DI LAVORO E DI STUDIO, COME UNICO MODO PER CONTRASTARE GLI ABUSI E I RICATTI SESSUALI!
• PER LA SOCIALIZZAZIONE DELLA CURA DELLA CASA E DEI FIGLI TRA MASCHI E FEMMINE!
• PER LA COSTRUZIONE DI UN MOVIMENTO FEMMINILE ANTICAPITALISTA E ANTIPATRIARCALE IN ITALIA!

– Collettivo Nadhezda

Ti potrebbe interessare anche: Verona: ennesimo atto istituzionale contro la vita delle donne

Per un’articolata posizione di classe sulla questione di genere ti suggeriamo: “Noi, Donne Proletarie”

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.