Aveva 44 anni. Alessandro Soresini, storico batterista della scena reggae italiana è morto il 14 agosto a causa di una malattia incurabile.
Durante la sua carriera Alessandro ha suonato con Casino Royale, Morgan Heritage, Neffa, Giuliano Palma, Alborosie, Nina Zilli. È stato fondatore dei Reggae National Ticket e degli Smoke.

Un pezzo di storia della musica alternativa e di sinistra che ci lascia.
Ai suoi amici, ai suoi familiari e ai compagni di musica va il nostro cordoglio.