Riceviamo e volentieri pubblichiamo una poesia del nostro lettore Fabrizio Bajec dedicata a Friedrich Engels per il duecentesimo anniversario della sua nascita.


di cosa avete bisogno siete così agitati

dovete per forza avere bisogni insoddisfatti

potremmo fornirvi il servizio mancante

la cui assenza vi pare oggi crudele

a meno che non sia un documento un titolo

o altro reperto che le circostanze vi hanno tolto

potremmo fissare un incontro disquisire

delle necessità sempre diverse e individuali

perché dietro quest’atto di rara brutalità

si cela di certo una lacuna educativa

la comunità non ha saputo convincervi

del beneficio della produzione
avete più spesso acquistato

provate a cambiare prospettiva

non puniamo nessuno senza prove d’inciviltà

non è corretto chiamare una misura violenza

le leggi economiche indicano certe mansioni

naturalmente attribuite a una parte di voi

i più idonei a compiere lo sforzo richiesto

ma avete scelto di unirvi e confondere tutto