Bologna: assemblea nazionale per un fronte anticapitalista

Si terrà oggi dalle 10:30 un’assemblea nazionale a Bologna, in via Saffi 30 presso la sede del SI Cobas, dal tema: “Contro l’offensiva reazionaria: fronte di lotta anticapitalista!”.

Il rinnovo della stagione di attacchi sul piano dei contratti di lavoro, della repressione poliziesca, delle leggi e degli accordi di gestione caporalesca dei flussi di emigranti, che continua senza problemi col “governo del cambiamento” Lega-M5S dopo le pesanti sconfitte inflitte alla classe lavoratrice dal PD di Renzi, impone l’esigenza di darsi un piano di resistenza, accumulo di forze e contrattacco nei confronti dei capitalisti, dei loro partiti e delle loro istituzioni; a maggior ragione, questa necessità si pone a seguito del completo fallimento dei progetti politico-elettorali della “sinistra radicale” che, in gran parte, è in fondo orfana di un nuovo centro-sinistra che per un soffio non ha visto il suo primo passo verso la rinascita lo scorso autunno al teatro del Brancaccio. Le varie ale politiche del popolo della sinistra, pur uscite con le ossa rotte dalle elezioni del 4 marzo, riprendono in parte le loro forze nel clima politico fortemente polarizzato del nuovo governo a trazione Salvini, e di conseguenza riconquistano posizioni a suon di campagne democratico-riformiste che non fanno che depotenziare e dissolvere ogni possibile percorso di ripresa del conflitto di classe su chiare basi di indipendenza politica della classe lavoratrice dal resto della politica nazionale, contro il nazionalismo e senza illusioni nello Stato dominato dalla classe borghese.

Di fronte a questa situazione, è possibile mettere in campo un progetto di unità d’azione, di comuni rivendicazioni e campagne politiche, di aggregazione di tanti compagni e compagne rimasti delusi e disorientati dalle politiche catastrofiche della “sinistra radicale” italiana, di tanti lavoratori, immigrati, studenti donne in lotta che hanno tutti gli interessi a coalizzarsi attorno al movimento operaio organizzato per condurre una battaglia politica a tutto campo, né solo per i diritti democratici, né solo per miglioramenti sindacali, ma per rivendicare una soluzione anticapitalista e rivoluzionaria alla crisi di sistema, di superamento della società capitalista basata sullo sfruttamento e sul profitto.

Per questo, lo scorso novembre lanciammo la parola d’ordine “per un fronte anticapitalista!” in alternativa al progetto riformista radicale di Potere al Popolo, per questo l’abbiamo rilanciata in questo semestre nel dibattito politico a sinistra e nella classe lavoratrice.

Per questo partecipiamo volentieri oggi all’assemblea nazionale indetta dal SI Cobas, per avanzare in questo dibattito, che interessa e deve coinvolgere la sinistra radicale e operaia italiana politica e di movimento, così come tutti gli attivisti sindacali combattivi indipendentemente dalla sigla d’appartenenza.

Frazione Internazionalista Rivoluzionaria

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.