ANM: una questione politica #6 Firmato l’accordo capestro

  • Data : giugno 20, 2017
  • Sezione : Lavoro

Nuovi tagli al TPL. Meno male che doveva essere la città ribelle.

Ieri mattina sindacati e ANM hanno raggiunto un accordo che prevede un taglio del 35% delle corse (colpite le linee della periferia i comuni limitrofi di Marano e Giugliano). Cancellate le linee di Portici ed Ercolano e quelle tra Ercolano, Torre Del Greco con Napoli. Tolti anche i servizi notturni di accompagnamento per il personale.

Nel frattempo la USB – unico sindacato che in azienda non ha firmato l’accordo – ha richiesto un incontro con l’azienda per chiarire perché di notte viene affiancato personale di vigilanza ai lavoratori del portierato dei parcheggi multipiano.
Un tentativo sospetto che viene nello stesso periodo in cui vengono annunciati e programmati 240 esuberi. La cosa ha destato il sospetto dei lavoratori, che hanno segnato all’organizzazione sindacale la problematica, che potrebbe essere a tutti gli effetti un primo tentativo di sostituire il personale interno con quello di ditte esterne.

Nei prossimi giorni sono annunciate agitazioni e momenti assembleari dei lavoratori per decidere un piano di lotta per contrastare gli scellerati piani di ANM e della giunta De Magistris, da cui l’azienda direttamente dipende.

Douglas Mortimer

Lascia un commento

Please enter your name.
Please enter comment.

1 2 3 4 5

Questa Settimana
Iscriviti alla newsletter
Lingua