Il Consiglio comunale di Minneapolis ha dichiarato l’intenzione di “abolire” la polizia. Continuano a usare questa espressione, ma non significa quello che sta passando sui media. Facciamo un chiarimento su quello che stanno effettivamente proponendo.


Domenica, dopo due settimane di proteste globali dopo l’assassinio di George Floyd, una maggioranza a prova di veto del Consiglio comunale di Minneapolis “ha dichiarato la sua intenzione” di “abolire” e “smantellare” il dipartimento di polizia della città. Alcuni attivisti hanno considerato questo sviluppo come una vittoria, visto il rifiuto originario della città di arrestare anche Derek Chauvin, mentre altri si sono rifiutati di essere placati dalle concessioni della città.

Nei giorni successivi, residenti e giornalisti hanno fatto pressione sul consiglio comunale per avere maggiori dettagli. Come sarà esattamente questo “smantellamento”? Finora i dettagli sono scarsi, ma ciò che è stato annunciato non sembra affatto un’abolizione. Infatti, la presidente del Consiglio, Lisa Bender, ha detto esplicitamente che “l’idea di non avere un dipartimento di polizia non è certo a breve termine”.

Il consiglio comunale prevede di iniziare a dirottare alcuni finanziamenti dalla polizia verso altri servizi sociali – una riforma comune attualmente in esame nei comuni di tutti gli Stati Uniti. Si sono anche impegnati a non inviare più la polizia per rispondere alle chiamate al 911 quando un altro servizio sociale sarebbe più appropriato, citando il fatto che la maggior parte delle chiamate al 911 di Minneapolis sono per emergenze fisiche o mentali. Non è chiaro perché la polizia sia stata utilizzata per rispondere a queste chiamate, se questa è una delle riforme che possono essere attuate immediatamente.

Prima dell’annuncio del Consiglio Comunale, il sindaco di Minneapolis Jacob Frey aveva già firmato un’ordinanza restrittiva temporanea venerdì, che vieta alla polizia di usare dispositivi di soffocamento e richiede alla polizia di segnalare e intervenire quando un altro agente usa “forza eccessiva”. Tuttavia, l’uso dilagante di gas lacrimogeni da parte del Dipartimento di Polizia di Seattle solo 3 giorni dopo il divieto dei gas lacrimogeni di 30 giorni è un esempio lampante del perché l’approvazione di più leggi per sorvegliare la polizia sarà sempre in definitiva inefficace; i poliziotti operano già al di sopra della legge.

Andando avanti, il membro del Consiglio Philippe Cunningham ha detto che prima che la loro visione di “abolizione” sia raggiunta, “ci sarà un lavoro ponderato e intenzionale da fare, un impegno di ricerca, un apprendimento da tenersi una transizione che avverrà nel tempo”. Anche se queste sono belle parole, non contengono alcuna linea temporale o alcun impegno reale al di là della riflessione su questi temi. Attualmente, la maggior parte delle notizie sull’annuncio del consiglio comunale includono semplicemente speculazioni sulle diverse forme che il loro “smantellamento” potrebbe assumere ed elencano le richieste più concrete di vari gruppi di attivisti. Comprendono anche paragoni con l’esempio di Camden, New Jersey, in cui il dipartimento di polizia è stato “smantellato” per poi essere ricostruito negli anni successivi, implementando nuove politiche ma riassumendo circa 100 agenti del personale originario. “Abolire” la polizia non conta se si arruola un dipartimento di polizia nuovo di zecca che prenda il posto di quello “smantellato”.

Il Consiglio comunale di Minneapolis si sta piegando alle pressioni degli attivisti, dimostrando che l’unico modo per ottenere un cambiamento significativo è la mobilitazione di massa e la fiducia nei nostri colleghi. Tuttavia, anche se alcune riforme minori possono materializzarsi, non c’è un possibile “compromesso” quando si tratta di violenza da parte della polizia. Meno fondi per l’assassinio di neri nelle strade o per la detenzione in prigione sono comunque fondi per l’oppressione razziale. Per ottenere giustizia contro il razzismo, l’abolizione della polizia deve essere totale e permanente.

 

Olivia Wood

Traduzione da Left Voice