Questo sabato, Giornata Internazionale dei Lavoratori, le organizzazioni che fanno parte della Frazione Trotskista – Quarta Internazionale realizzeranno un atto di presentazione online del Manifesto “Il disastro capitalista e la lotta per una Internazionale della Rivoluzione Socialista”, da poco pubblicato. Si potrà seguire in diretta su tutta la nostra Rete Internazionale di giornali online: in Italia, dalle 20.30 sulla pagina facebook e il canale youtube della Voce delle Lotte.


Con la partecipazione di compagni e compagne di diversi paesi, questo sabato, 1° maggio, Giornata Internazionale dei Lavoratori, faremo una presentazione online del Manifesto “Il disastro capitalista e la lotta per un’internazionale della rivoluzione socialista”. Puoi guardarla dalle 20:30 sulla pagina facebook o sul canale youtube della Voce delle Lotte. Per commentare a caldo l’atto appena sarà finito, invitiamo tutti e tutte a connettersi su zoom per discutere i temi dell’atto e del Manifesto. La chiamata sarà aperta dalle 20.15 e vi si può accedere tramite questo link.

Il Manifesto è stato appena pubblicato dalle organizzazioni che fanno parte della Frazione Trotskista – Quarta Internazionale e che promuovono la Rete Internazionale La Izquierda Diario.

Manifesto: Il disastro capitalista e la lotta per un’Internazionale della Rivoluzione Socialista

Come dice nella sua introduzione:

Questo manifesto, elaborato dalla Frazione Trotskista-Quarta Internazionale, mira a riprendere il dibattito sulla necessità di un movimento per un’Internazionale della rivoluzione socialista. Si rivolge all’avanguardia della gioventù, della classe operaia e degli oppressi che comincia a mettersi in movimento e che ha condotto, insieme alle grandi masse, l’ondata di ribellioni popolari e di scioperi generali in diverse parti del mondo. (…) Cerchiamo di recuperare un orizzonte rivoluzionario, internazionalista e socialista per distruggere un sistema che merita di perire. Ci rivolgiamo anche alle organizzazioni e ai singoli del movimento trotskista, e alle organizzazioni che si dichiarano internazionaliste che sono d’accordo sull’importanza di avanzare nella discussione della proposta di un movimento per un’Internazionale della rivoluzione socialista, basata sulle lezioni della lotta di classe.

Visualizza online o scarica qui il file PDF del Manifesto!

FT Manifesto(ITA)2

Questo primo maggio, l’atto andrà in onda in Italia dalle 20.30, con la partecipazione di giovani, donne, lavoratori e lavoratrici che fanno parte delle lotte in corso in tutto il mondo:

Brasile: Letícia Parks, militante del Movimento Revolucionário dos Trabalhadores, fondatrice della corrente nera e meticcia Quilombo Vermelho e curatrice del libro recentemente pubblicato “Mulheres Negras e Marxismo”.

USA: Tristan Taylor, attivista a Detroit, tra i fondatori di Detroit Will Breathe (DWB) e membro di Left Voice.

Cile: Joseffe Cáceres, ausiliaria delle pulizia e dirigente della Asociación de Trabajadores y Trabajadoras del Ex Pedagógico. Militante del Partido de Trabajadores Revolucionarios (PTR). Candidata alle elezioni della Convenzione Costituente cilena.

Francia: Anasse Kazib, ferroviere figlio di immigrati, militante della Courante Communiste Révoluccionaire nel NPA, precandidato per elezioni presidenziali francesi.

México: Flora Aco, giovane lavoratrice statale. Capolista della formula elettorale del Frente de Izquierda Anticapitalista a Città del Messico. Militante del Movimiento de Trabajadores Socialistas (MTS).

Stato spagnolo: Pablo Castilla, studente e militante di Contracorrent Barcelona e della Corriente Revolucionaria de Trabajadoras y Trabajadores (CRT) dello Stato Spagnolo.

Bolivia: Violeta Tamayo, dirigente di Pan y Rosas e della Liga Obrera Revolucionaria (LOR-CI)

Argentina: Raúl Godoy, dirigente del Partido de Trabajadores Socialistas (PTS), operaio ceramista alla Zanon e ex-deputato provinciale di Neuquén.

Argentina: Julieta Katcoff, lavoratrice e delegata dell’Ospedale Castro Rendon, consigliera eletta al Concejo Deliberante di Neuquén per il Frente de Izquierda, e militante del PTS.

Venezuela: Angel Arias, dipendente statale e dirigente della Liga de Trabajadores por el Socialismo (LTS).

Italia: Scilla Di Pietro, lavoratrice della ristorazione, dirigente della Frazione Internazionalista Rivoluzionaria (FIR) e redattrice della Voce delle Lotte